La Mefite al Museo Irpino

Deserto, odore di zolfo …. ecco la porta di accesso agli Inferi, sede del santuario dedicato a Mefite… Ma chi è costei??

La-Mefite-300x199santuario mefite

Il nome Mefite letteralmente significa “colei che sta nel mezzo”, ma dove? Tra cielo e terra? Tra vivi e morti? Un alone di mistero  avvolge questa figura che, secondo gli studiosi, sembra avere molteplici funzioni: dea protettrice della fertilità, propiziatrice dell’amore, legata al culto delle acque e delle sorgenti.


SALA DELLA DEA MEFITE

Qual è la sua immagine? Al Museo Irpino si può forse trovare la risposta. Qui una delle sale è interamente dedicata a lei: possiamo ammirare le statuette di offerente, i gioielli, le monete, oggetti provenienti in maggioranza dal suo tesoro ritrovato nella’area del santuario di Rocca San Felice.

Vai al sito del Museo Irpino

stattttIMG_20170207_163913947_HDRIMG_20170207_161312683_HDR

Osservando le varie teche, lo sguardo del visitatore incontra quello delle grandi statue lignee dette Xoana, che i gas naturali e le condizioni ambientali del territorio di Rocca San Felice ci hanno restituito integre.


dea_mefite-9statua maschiledownload1

 

Uno Xoanon si distingue per le dimensioni e per i due occhi incisi che fissano il visitatore calamitandone l’attenzione. È questa l’immagine di Mefite?!

Scoprirlo è una bella sfida….

unnamed

 

 

          

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...